Ristorante AYVAN


Atmosfera indimenticabile - Patrimonio storico degli ebrei bukhariani Ivan (Terrazza) del XIX secolo in tandem con cucina europea e servizio eccellente. che rimarrà nei vostri cuori per molto tempo.
<>  
Storia di Ayvan

Nel 1886 un famoso e ricco mercante Mirza Davud costruì una grande e deliziosa casa nel centro di Bukhara. I lavori di costruzione e decorazione degli interni sono stati eseguiti da un abilissimo architetto Usta Shirin Murad. Non era il suo unico progetto. Anche l'attuale Palazzo d'Estate dell'Emiro di Bukhara e l'Opera di Tashkent e il Teatro del Balletto sono tra le sue opere eccezionali. Dopo la Grande Rivoluzione d'Ottobre del 1917 in Russia, Mirza Davud vendette la sua casa a un altro ricco mercante tagiko. Il nuovo proprietario della casa viveva lì da 20 anni, dopodiché nel 1937 la casa divenne proprietà del governo e il proprietario fu represso. La casa è stata utilizzata come scuola intitolata a Karl Marks. Durante la seconda guerra mondiale e fino al 1950 fu utilizzato come ospedale. Migliaia di soldati feriti e feriti pesanti hanno trovato qui una possibilità di vita. Dopo il 1950 una scuola ha funzionato fino al 1965, cioè fino a quando è stata costruita l'attuale scuola di Karl Marks. La casa è stata messa a disposizione delle giovani generazioni e fino al 1976 esisteva un asilo nido. Dal 1976 al 1984 è stata casa comunale.

Continua la storia di Ayvan

Qui vivevano cinque o sei famiglie finché un inquilino (addetto agli affari interni) acquistava la casa e sfrattava altre famiglie diventandone unico proprietario. Nel 1987 la casa fu venduta a un ebreo locale che la rivendette al tagico locale Sayfullo Zairov, attuale proprietario dell'albergo. Il Lyabi House Private Hotel è aperto sulla base di una casa ristrutturata del XIX secolo. Vanta una classica veranda estiva coperta aivan e uno splendido frontone con finestre ben proporzionate. Benedetta dall'eleganza storica, la sala del XIX secolo viene utilizzata come sala da pranzo. La casa è stata restaurata con amore e simpatia per 4 anni (1991-1995) e ora gode di nuovo delle piacevoli combinazioni di colori e delicati motivi geometrici, vetri sofisticati, stucchi. Versi ebraici, lussuosi dipinti e decorazioni che riflettono il talento e il gusto dei maestri del XIX secolo. L'affascinante casa è decorata con i migliori oggetti d'antiquariato e crea un'atmosfera emozionante e piacevole. Tra il contrasto dell'architettura moderna e antica si è pieni di un piacere travolgente e di un nuovo senso della storia.